Garcinia Cambogia: Tutto ciò che c’è da Sapere

Cos’è la Garcinia Cambogia?

Garcinia Cambogia è il nome di una pianta subtropicale che ha il nome scientifico di Garcinia Gummi Gutta, ma essendo tipica di una particolare regione, la Garcinia, ne ha preso il nome.

 

La Garcinia Cambogia ed i suoi effetti sono stati resi noti dall’ormai famoso Dottor Oz , il noto personaggio televisivo Statunitense, che la definì, nel 2012, “una importante scoperta naturale per la perdita del peso”, da quel momento in poi la Garcinia Cambogia ha conosciuto un vertiginoso della popolarità che ha portato allo sviluppo e alla messa in commercio di numerosi prodotti ed integratori di cui era l’ingrediente principale.

Più nel dettaglio, la Garcinia Cambogia è anche conosciuta con numerosi nomi tra cui: Garcinia Gummi Gutta, brindle berry, Tamarindo del Malabar e Kudam puli.

La pianta della Garcinia Cambogia è un albero dalle dimensioni medie e dal tronco legnoso. Questa pianta cresce spontanea negli ambienti di tipo tropicale, in particolare in Indonesia , Vietnam, Cambogia, Filippine e nelle regioni a sud dell’India.

Il frutto, la cui parte utilizzata nella preparazione dei suddetti integratori è la buccia, ha l’aspetto simile a quello di una piccola zucca dal colore verde che può variare sulle tonalità del giallo.

Garcinia Cambogia: composizione.

La buccia del frutto della Garcinia Cambogia contiene:

  • Pectine: che sono delle fibre solubili dalla consistenza viscosa in grado di modulare l’assorbimento a livello dell’intestino, aiutano a prevenire i problemi di stipsi e sono anche dei validi prebiotici.
  • Calcio: noto da sempre come minerale indispensabile per il corretto sviluppo dell’apparato scheletrico e fondamentale per la corretta trasmissione degli impulsi del sistema nervoso e dei muscoli.
  • Carboidrati: nella fattispecie si tratta di macronutrienti energetici in grado di fornire fino a 4 chilocalorie per ogni grammo.
  • Acido idrossicitrico (con una presenza che varia dal 10 al 50% della sostanza secca): questo è il principio attivo caratteristico di di questo frutto in quanto sarebbe in grado di intervenire nei processi metabolici dei lipidi delle cellule.

Indicazioni: Quando usare la Garcinia cambogia?

Vista la sua composizione, numerosi esperti ritengono che l’assunzione sotto forma di integratore della buccia del frutto della Garcinia Cambogia sia in grado di:

Facilitare la perdita di peso

  • Combattere il colesterolo
  • Ridurre i problemi di Iperglicemia
  • Ostacolare l’insorgere di problemi di Ipertrigliceridemia.

Garcinia Cambogia: Proprietà ed Efficacia

Le proprietà fitoterapiche del frutto della Garcinia Cambogia sarebbero da attribuire al blando effetto epatotossico del suo ingrediente principale, ovvero l’acido idrossicitrico.

Rispetto al simile acido citrico, che tutti sappiamo essere comunemente presente negli agrumi e che viene largamente utilizzato dall’industria degli alimenti come conservante, l’acido idrossicitrico contenuto nella Garcinia Cambogia è davvero molto raro in natura.

Tale sostanza infatti è abbondante soltanto nei frutti di tutte le piante che appartengono al Genere “Garcinia”, ovvero la Garcinia Indica, la Garcinia Atroviridis e la stessa Garcinia Cambogia.

L’acido idrossicitrico contenuto nella Garcinia Cambogia sarebbe grado di aiutare a bloccare la sintesi dell’ Acetil Coenzima A , un substrato energetico che il nostro organismo usa per sintetizzare il colesterolo e gli altri lipidi. Ecco spiegata la sua azione come coadiuvante nel dimagrimento e nel ripristino della funzionalità lipidica
Secondo altri studi, la sua validità come sostanza utile al l controllo del peso deriverebbe dalle proprietà anoressizzanti della Garcinia Cambogia, che attraverso la modulazione dei livelli di serotonina .

Efficacia della Garcinia Cambogia sarebbe in grado di controllare il senso di sazietà e quindi la voglia di assumere più calorie di quelle strettamente necessarie.

LA GARCINIA CAMBOGIA FUNZIONA?

Solitamente, i prodotti a base di Garcinia Cambogia contengono altre sostanze in grado di implementare l’effetto dimagrante e comunemente utilizzati per trattare il sovrappeso, tra cui: Carnitina Cromo picolinato, il Metilxantine (come la caffeina),gli Alcaloidi come l’Efedrina dell’Ephedra, la Sinefrina contenuta nell’arancio amaro ed altri coadiuvanti.

Alcuni produttori di prodotti a base di Garcinia Cambogia ritengono che l’associazione dell’Acido idrossicitrico in complesso con calcio/potassio, del Cromo Polinicotinato legato alla niacina, o del Gymnema Sylvestre, potrebbe potenziare gli effetti dimagranti.

Garcinia Cambogia: Dosi e Modo d’Uso

Come andrebbe assunta la Garcinia Cambogia?

In commercio esistono numerosissimi integratori a base di Garcinia Cambogia e tutti contengono i percentuali diverse del famoso Acido idrossicitrico. Ma solitamente tali prodotti contengono una quantità di acido idrossicitrico pari al 50%.

Solitamente, anche da quanto è possibile leggere sulle confezioni di tali prodotti, la dose giornaliera consigliata (nel caso di tale concentrazione), varia dai 500 milligrammi ai 2.000 milligrammi di estratto secco di Garcinia Cambogia al giorno, pari dunque a 250 milligrammi / 1000 milligrammi di Acido idrossicitrico.

Garcinia Cambogia: Effetti Collaterali

Ma la Garcinia Cambogia he effetti collaterali ?

Numerosi test hanno dimostrato che la a Garcinia Cambogia non presenta qualsivoglia effetto collaterale degno di nota e in quanto d origine naturale, si presenta innocua a meno che, come nel caso di qualsiasi prodotto, non si esageri con l’assunzione.

Quando non dev’essere usata la Garcinia Cambogia?
Anche se, come già detto, l’uso della Garcinia Cambogia è pressoché privo di effetti collaterali, Il suo utilizzo è sconsigliato:

  • Durante la gravidanza e l’allattamento.
  • In casso di malattie degenerative (la Garcinia Cambogia potrebbe incrementare la sintesi cerebrale di acetilcolina).
  • Se si è affetti da diabete mellito (e si è in terapia farmacologica).
  • Se si è affetti da epatopatie.
  • Nei casi di ipersensibilità o di specifica allergia.

In qualsiasi caso e come per tutte le sostanze che in qualche modo riescono ad interferire con le funzionalità del nostro organismo, è consigliabile iniziare l’integrazione di Garcinia Cambogia con un basso dosaggio basso che potrebbe essere incrementato gradualmente.

 

Leave a Reply