Curare la Pelle Prima di Andare Dormire

Ecco alcìuni consigli per prendersi cura della nostra pelle, la sera, prima di andare a letto: prima di tutto una è importante effettuare una profonda pulizia per rimuovere il make up (se lo utilizziamo) e le tracce che lo smog lasciano sul viso, successivamente è necessario detergere in maniera delicata e mai aggressiva il viso con un latte detergente.
Qual è il rito giusto che permette di curare la pelle, la sera, prima di andare a letto?

Forse non tutte le nostre lettrici sanno che una buona routine di bellezza serale, una buona pulizia del viso, l’utilizzo di creme per la notte, oltre che un vero e proprio rituale rilassante, costituiscono il più importante momento della giornata per quanto riguarda la cura della pelle. Abbiamo chiesto a numerosi operatori del settore, skin expert e dermatologi di guidarci alla scoperta dei segreti della più corretta routine di bellezza serale. Ecco i punti su cui tutti sono stati concordi.

Innanzitutto è essenziale effettuare una vera e propria pulizia. A tal proposito bisognerà detergere molto bene la pelle del viso con latte detergente o altro prodotto adeguato, asportare in maniera approfondita tutto lo sporco aiutandosi anche con un piccolo asciugamano caldo e umido che possiamo passare sulla pelle più volte fino a completa pulizia (il calore aiuterà ad aprire i pori della pelle facilitando la pulizia delle particelle di trucco o smog). Fatto questo sarà necessario lasciare “respirare” la pelle per un minuto circa e subito dopo tamponare sul viso un tonico. Questo andrebbe applicato direttamente con le mani e non con il tipico dischetto cotone; applicarlo in questo modo è molto più piacevole e decisamente più efficace. Per chi lo desidera è possibile anche nebulizzato direttamente con apposito nebulizzatore sul viso.

Terminata la procedura di detersione è necessario applicare un siero con proprietà altamente nutrienti magari accompagnato dalla sua crema. A questo passaggio e indicato dedicare qualche secondo in più massaggiando (questo permette di scaldare la nostra pelle e a far meglio penetrare il prodotto facendogli raggiungere gli strati più profondi della pelle).
Qualora lo si ritenga opportuno o se necessario è possibile procedere all’applicazione di una maschera lenitiva o nutriente prima di terminare il rituale. In questo caso è possibile scegliere una maschera cremosa che si assorba lentamente e che basta semplicemente massaggiare sul viso senza risciacquarla e se non è un problema, l’ideale sarebbe andare a letto direttamente con il prodotto applicato sul viso.

Alla detersione sopradescritta, quindi al latte detergente e al tonico addolcente, una volta la settimana sarebbe consigliabile effettuare uno scrub delicato. Ci sono diversi prodotti in commercio, anche con ingredienti di origine naturale e biologica, che grazie alla loro formulazione che solitamente contengono microparticelle, sono in grado di rimuovere le cellule morte e di conseguenza consentono ai prodotti di cui sopra di svolgere al meglio la loro azione.

Utile sarebbe anche l’applicazione di un prodotto contorno occhi che idrati e mantenga elastica la con proprietà idratanti e possibilmente con ingredienti anti-age in grado di contrastare la comparsa delle rughe e attenuare la visibilità di quelle già esistenti.

Molto utili sono le maschere, anche quelle da applicare sugli occhi. Non sono da sottovalutare le conosciutissime maschere fai da te, realizzabili con ingredienti naturali che spesso possiamo trovare nelle nostre case. Utilissima per esempio, la maschera lenitiva che si può fare con semplici impacchi di camomilla o quella allo yogurt, molto nutriente, che si può arricchire con ingredienti come il miele. Basta effettuare una ricerca su internet per scoprirne sempre di nuove e ognuna delle quali con benefici specifici per ogni tipo di problema.

Leave a Reply